Lunedì, 26 Giugno 2017 17:43

UN NUOVO “CAPO”, SIMBOLO DELLA LOTTA PER LA VITA DI #ICEBERG

UN NUOVO “CAPO” PER ANIMALISTI ITALIANI ONLUS, IL DOGO ARGENTINO DELLA NOSTRA ATTIVISTA DANIELA GRANATO, SIMBOLO DELLA LOTTA PER LA VITA DI ICEBERG, IL DOGO CONDANNATO A MORTE DALLA DANIMARCA E LA CUI ESECUZIONE È STATA SOLO SOSPESA.
IL PRESIDENTE DI ANIMALISTI ITALIANI ONLUS, WALTER CAPORALE: “L’ITALIA NON UCCIDE I CANI PER LEGGE, CAPO È LA NOSTRA BANDIERA”

C’era anche Capo, il dogo argentino della attivista di Animalisti Italiani Onlus, Daniela Granata, al presidio organizzato oggi 26 giugno sotto l’Ambasciata danese a Roma. C’era come vessillo di civiltà, come segnale alla Danimarca, come simbolo della nostra lotta per salvare Iceberg, l’esemplare femmina di dogo rinchiuso in un carcere di Copenaghen, privato della libertà in attesa di sapere se la sua condanna a morte sarà stata solo sospesa, oppure se potrà tornare in Italia, come Animalisti Italiani Onlus pretende.
“L’Italia - accusa il presidente di Animalisti Italiani Onlus, Walter Caporale - non sopprime i cani solo perché appartenenti a razze vietate per legge. L’Italia è una nazione civile, a differenza della Danimarca, la cui concezione materialistico-utilitaristica della vita la porta a negare il diritto a esistere di Iceberg, dopo averla fatta entrare sul proprio suolo, solo per il fatto di essere un dogo argentino. Suolo dell’Unione Europea, ci tengo a ricordarlo. Suolo di un Paese con cui l’Italia non dovrebbe avere più rapporti, almeno fin quando la Danimarca non inizierà a equiparare la vita umana a quella animale. Anche la nostra nazione, sia chiaro, deve fare la sua parte, aggravando le pene per chi maltratta ogni forma di vita animale. Con la differenza che il dogo argentino di Daniela Granata, Capo, non sarà ucciso. E per questo, il Capo di Animalisti Italiani Onlus oggi non sono io, ma lui. Capo è il capo di Animalisti Italiani Onlus. Capo è la nostra bandiera”.
La vita di Iceberg resta appesa a un “processo”, all’iter legale organizzato dalla Danimarca. La sua condanna a morte è per ora sospesa, in attesa che Copenaghen decida cosa fare dell’appello di Giuseppe Perna, il papà di Iceberg che chiede il ritorno in Italia del suo cane. Per questo proseguiranno le pressioni di Animalisti Italiani Onlus e di volti noti come quello di Noemi, la cantante da sempre in prima linea per i diritti degli animali che oggi ha incontrato l’Ambasciatore danese, Mr Erik Vilstrup Lorenzen.

 

Contatti
Walter Caporale (presidente Animalisti Italiani Onlus) +39.393.2179002
Press Office +39.377.9972300
Animalisti Italiani Onlus www.animalisti.it +39.334.2461542
Facebook: @Animalistiitaliani.onlus
Twitter: @Animalistiitaly

Press Office: +39.377.9972300

Video

Donazione

Per effettuare una donazione all'Associazione Animalisti Onlus, clicca il pulsante "Donazione" ed attendi qualche istante per effettuare la tua donazione online. O tramite bonifico:
Banca Etica Roma IBAN: IT 78 Z 05018 03200 000000 114187

5 per mille animalisti italiani onlus
gatto con gli stivali

Chi c'è Online

Abbiamo 380 visitatori e nessun utente online



exclusive-spanking.comnewcomic.info