Mercoledì, 04 Gennaio 2017 12:02

E' ACCADUTO ANCORA: GATTINO BRUCIATO VIVO CON I PETARDI!

Nel Paese di Tortora, provincia di Cosenza, la notte del 26 dicembre qualche infame assassino ha pensato bene di divertirsi attaccando ad un povero gattino randagio, diversi petardi e fuochi d'artificio, per poi accendere le micce !!! Qualcuno ha sentito le urla del gattino impazzito dalla paura e dalle bruciature che lo hanno ucciso dopo una lenta e penosa agonia !!!
Il luogo dell'aberrante tortura: Piazza Pio XII, sempre frequentata da auto e pedoni.
L'Amministrazione comunale ha subito preso le distanze da un gesto definito efferato ed incivile, facendo appello alla popolazione di collaborare con le Autorità per smascherare i colpevoli ed affidarli alla Giustizia.
L'avvocato Anita Frugiuele, delegato della DI.G.A., Difendiamo gli Animali, Sportello Unico legale gratuito, indignata per l'accaduto, ha promesso di costituirsi parte civile nell'eventualità che vengano scoperti i responsabili, ed ha proposto di chiamare il gattino Stefano, per ricordarlo ed onorarlo in attesa che vengano scoperti e denunciati i suoi assassini.
"Dopo l'eccidio di Angelo a Sangineto, di Pilù a Pescia, continua la scia di sangue innocente che inorridisce tutta la popolazione - dichiara il Presidente Animalisti italiani Onlus Walter Caporale - mietendo un'altra vittima dell'idiozia umana che riesce a divertirsi sulle sofferenze di chi non si può difendere !!!"
"E' necessario al più presto un'azione legislativa per inasprire le pene per chi maltratta e uccide animali - prosegue il Vice Presidente Pier Paolo Cirillo - abbiamo lavorato insieme ad alcuni Deputati la revisione della legge 189/2004 per assicurare una pena detentiva certa agli infami assassini ed un percorso psichiatrico obbligatorio per gli autori di siffatti efferati omicidi !!!"
"Noi ci costituiremo - conclude il Presidente Caporale - Parte Civile sperando che vengano riconosciuti e denunciati i colpevoli responsabili delle torture perpetrate al povero gattino Stefano e consegnati alla Giustizia per un legittimo Processo Penale, così come faremo per Angelo e Pilù !!! E continueremo l'incessante lotta per coinvolgere i cittadini a condividere un principio fondamentale e semplice: garantire un'esistenza dignitosa ad ogni essere vivente !!! Animali Liberi !!!"
 
 

Donazione

Per effettuare una donazione all'Associazione Animalisti Onlus, clicca il pulsante "Donazione" ed attendi qualche istante per effettuare la tua donazione online. O tramite bonifico:
Banca Etica Roma IBAN: IT 78 Z 05018 03200 000000 114187

5 per mille animalisti italiani onlus
gatto con gli stivali

Chi c'è Online

Abbiamo 187 visitatori e nessun utente online



exclusive-spanking.comnewcomic.info